Warning: You are using an outdated Browser, Please switch to a more modern browser such as Chrome, Firefox or Microsoft Edge.


Cosa da sapere prima di partire: la lista di controllo dei documenti per trasferirsi all'estero


18 Aprile 2018
 
Per aiutarvi ad organizzare il vostro trasferimento abbiamo creato un’utile lista di controllo dei documenti di cui probabilmente avrete bisogno durante il vostro viaggio e quando arriverete nella nuova destinazione.
Assicuratevi che la validità residua del passaporto sia sufficiente; molti Paesi insistono su una validità di 6 mesi dopo la data di arrivo, quindi è opportuno verificare la data di scadenza prima di viaggiare.
Generalmente i visti verranno organizzati dal vostro datore di lavoro, tuttavia vale la pena di rimanere in contatto con il dipartimento di Risorse Umane competente per assicurarsi che tutto stia andando senza intoppi prima di finalizzare i propri piani.
Se è possibile, effettuate il check-in prima di arrivare all'aeroporto e stampate le carte di imbarco in anticipo. Se desiderate utilizzare un'applicazione per passare i controlli in aeroporto, vale la pena avere una versione stampata dei biglietti, qualora la vostra batteria si scaricasse o il vostro telefono non funzionasse correttamente.
A seconda del vostro ruolo, e specialmente se avete intenzione di lavorare per una nuova società, dovreste portare qualunque certificato o qualifica a vostra disposizione. Non dimenticate di chiedere al dipartimento Risorse Umane della vostra nuova società qual è il processo di convalida di tali documenti nel Paese in cui dovrete lavorare.

Se volete guidare all'estero avrete bisogno di una patente internazionale di guida. L'unica eccezione è se si dispone di una patente di guida di un Paese dell'UE e ci si sta trasferendo in un altro Paese dell'UE in cui verrà riconosciuta la propria licenza.

Al di fuori dell'UE avrete bisogno di una licenza internazionale da utilizzare al posto della patente di guida. La Motorizzazione Civile o altra entità simile nel vostro Paese di residenza sarà in grado di aiutarvi con questo.

Vale anche la pena di portare con sé ogni documentazione legale importante. Ciò potrebbe includere:

  • certificato di nascita;
  • certificato di matrimonio;
  • il vostro testamento;
  • eventuali procure;
  • i vostri registri delle imposte sul reddito.
Se ottenete le vaccinazioni nel vostro Paese d'origine, assicuratevi di ricevere un documento scritto e di portarlo con voi. Potrebbe essere richiesto fornire queste informazioni per accedere al Paese di destinazione o all'inizio di un nuovo lavoro.
Chiedete al medico e al dentista una copia dei vostri documenti medici e dentali. Averli con voi renderà la vita più facile al vostro nuovo medico e dentista dal momento che disporranno della vostra storia completa. Se assumete regolarmente un farmaco portate una prescrizione con voi e verificate la disponibilità del farmaco nel Paese in cui vi state trasferendo. Parlate con un medico prima di partire per valutare possibili alternative se necessario.

Infine per alcune destinazioni è necessario dimostrare di avere accesso all'assistenza sanitaria sotto forma di un programma di assicurazione sanitaria internazionale. Portate una copia della vostra polizza con voi durante il viaggio.

Offriamo assicurazione sanitaria internazionale completa per gli espatriati che lavorano all'estero, contattateci se avete domande in merito. Ci piacerebbe fornirvi le risposte.